Biblioteca

Due librerie di epoca Carlo X con molti libri rari e importanti; la grande biblioteca con il ballatoio č stata molto restaurata. Alle pareti la Dama in nero di Vittorio Corcos (1859-1933) e Vecchia signora di Ettore de Maria (1851-1938), splendidi ritratti datati 1890 e 1913. Il soffitto, che č il pių importante del palazzo, presenta nei quattro medaglioni i ritratti dei maggiori poeti italiani, Dante, Petrarca, Ariosto e Tasso. Sul tavolo centrale eccezionale scrittoio giapponese da viaggio in lacca e madreperla. Sulla scrivania lampada con paralume in porcellana incisa (litofanėa) splendida e rarissima opera delle manifatture reali di Berlino.